Links

Gli spiriti

Ognuno di voi deve decidere che tipo di spirito intende interpretare. I vostri spiriti abitano la Montagna (il maiuscolo è d’obbligo) e la vivono profondamente in una sorta di connessione “spirituale” con essa. Ci sono spiriti della natura, spiriti chiassosi, spiriti ambasciatori, spiriti domestici, eccetera eccetera. Scegliete la tipologia del vostro spirito e comunicatela agli altri.
Per concludere, ognuno di voi deve attribuire al proprio spirito un’origine, il tipo di servizio che presta sulla Montagna e una cosa che lo impaurisce. L’origine non è altro che il motivo per cui uno spirito è diventato tale. Il tipo di servizio rappresenta le azioni compiute dallo spirito per le quali la Montagna è in qualche modo riconoscente. La cosa che lo impaurisce è letteralmente qualcosa di cui lo spirito ha paura, terrore o soggezione.
È molto importante che i tre spiriti siano profondamente diversi tra loro. Non possono esistere spiriti con origini, servizi e paure uguali né simili.
Scrivete queste tre cose sulla metà di un cartoncino, poi piegatelo e posizionatelo sul tavolo mostrando origine, servizio e paura agli altri. Sul lato del cartoncino rivolto verso di voi, invece, appuntate tre parole, espressioni o situazioni connesse alla paura. Può trattarsi di sinonimi o di veri e propri contesti in cui la paura potrebbe manifestarsi.